Legge di stabilità ammazza deboli

Categoria: Notizie
Pubblicato Lunedì, 22 Ottobre 2012 13:41
Visite: 1810

Le anticipazioni sul testo definitivo del DL stabilità ci fanno indignare e purtroppo ci confermano che il Governo, ancora una volta, vuol far cassa sulle spalle dei più deboli.  

Tutte le associazioni dei consumatori chiedono che si faccia marcia indietro da tale indirizzo se non si vuole correre il rischio di dare il colpo di grazia al mondo del no profit che tanto fa per quella grandissima fascia di popolazione che vive in condizioni di svantaggio e di emarginazione.

I tagli ‘ammazza deboli’ riguardano la riduzione della detraibilità delle erogazioni liberali a favore delle onlus e degli enti di volontariato, una misura che porterebbe alla chiusura delle piccole associazioni di volontariato che vivono grazie alla generosità di chi dona.

C’è poi l’aumento dell’IVA di sei punti sulle cooperative che si occupano di tossicodipendenza, infanzia, anziani, disabilità.

Così si ammazzano le fasce deboli e disagiate e questo Governo se ne deve assumere la responsabilità di fronte ai cittadini.